Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Italia diseguale

Italia diseguale

Poveri e ricchi nel Belpaese

Disponibile in ebookversione kindle
L'Italia è un paese povero abitato da ricchi o, viceversa, un paese ricco abitato da poveri?

La domanda, volutamente provocatoria, percorre il libro di Daniele Poto. L’analisi muove dalla povertà che attanaglia l’intero pianeta ma subito si addentra, come un racconto di avventura, nei meandri delle ragioni politiche e strutturali della crisi dell’Italia: un paese di vecchi e nuovi poveri, sei milioni in totale, con il rigonfiamento di una classe media che si inabissa portando involontariamente a fondo l’economia e che lo Stato colpevolmente non sostiene.

Per arrivare alla meta finale il testo affronta la povertà da molteplici punti di vista, che diventano altrettanti capitoli: la politica drogata dei derivati, l’accanimento sulle pensioni, la politica fiscale, lo “sfogo” della beneficenza, il mancato reddito di dignità o di cittadinanza, l’incidenza della criminalità e della corruzione a livello endemico, il familismo imperante, lo scenario internazionale, l’etero-direzione del Brussels Group e molto altro ancora.

Disponibile anche in e-book su tutti gli store online!

Prezzo: 14,00 €

Loading Aggiornamento carrello...

Daniele Poto

giornalista sportivo che per lungo tempo ha lavorato nella redazione di Tuttosport, oggi collabora con l’associazione Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Nel 2012 è uscito il suo ultimo scritto Azzardopoli 2.0. Quando il gioco si fa duro...le mafie iniziano a giocare (per i Quaderni di Libera con Narcomafie, Edizioni Gruppo Abele, 2012).
Tutti i libri di Daniele Poto


cookie policy