Image Image Image Image Image Image Image Image Image

La dittatura dell’economia

La dittatura dell’economia

Vai all'ebook


«Gli interventi dei papi – le encicliche, ma anche le esortazioni, le omelie, i messaggi, i discorsi – sono, per i fedeli, magistero e dottrina. Per i pastori della Chiesa sono anche guida e ispirazione; per i teologi oggetto di studio ed esegesi; per i commentatori d’ogni estrazione documenti di analisi e di confronto. Ma Papa Francesco, il “pastore venuto da lontano”, vi ha aggiunto un senso nuovo e un ruolo inedito: quello di un dialogo diretto con il mondo, con i cristiani e i credenti di altre fedi, con gli atei e i laici»

Ugo Mattei, esperto di beni comuni e dichiaratamente laico e agnostico, commenta una selezione di documenti e interventi di Papa Francesco sull’uomo, la giustizia, l’ambiente. Ne esce un dialogo sulla natura dell’economia, del diritto e della società e un confronto fra modi – e mondi – diversi di percepire l’universo umano.

Dall’indice: Prefazione. Papa Francesco e la radicalità del Vangelo, di Luigi Ciotti - Introduzione. Con Francesco contro la dittatura dell’economia - La globalizzazione dell’indifferenza - Terra, casa e lavoro - La nostra casa comune - Seminatori di cambiamento - La saggezza dei quartieri popolari - Capitalismo e società degli scarti - La solidarietà non basta - C’è lavoro e lavoro - Riferimenti bibliografici sui beni comuni

Con una prefazione di don Luigi Ciotti.


ISBN 978-88-6579-330-5

Prezzo: 15,00 €

Loading Aggiornamento carrello...
Foto di papa Francesco

Papa Francesco

Papa Francesco, in latino Franciscus PP, al secolo Jorge Mario Bergoglio, è il 266° papa della Chiesa Cattolica e Vescovo di Roma. Nato a Buenos Aires, è il primo pontefice sudamericano della storia della Chiesa Cattolica. È autore di libri, documenti e molto altro, in qualità del ruolo che ricopre. La dittatura dell'economia (Torino, 2020) è il suo primo libro con Edizioni Gruppo Abele.
Tutti i libri di Papa Francesco


Immagine di Ugo Mattei

Ugo Mattei

Ugo Mattei è professore di Diritto civile all’Università degli Studi di Torino e di Diritto internazionale e comparato all’Università della California, Hastings, San Francisco. Teorico e attivista dei beni comuni, ha partecipato alla redazione dei quesiti referendari contro la privatizzazione e patrocinato in Corte costituzionale gli esiti referendari e il tentativo di far dichiarare incostituzionale il “decreto sicurezza”. Presiede il Comitato per la difesa dei beni pubblici e comuni Stefano Rodotà. È stato editorialista de il manifesto e collabora con il Fatto Quotidiano.
Tutti i libri di Ugo Mattei


cookie policy