Image Image Image Image Image Image Image Image Image

I diritti dei popoli e la Carta di Algeri

I diritti dei popoli e la Carta di Algeri

di François Rigaux

«Coscienti di interpretare le aspirazioni della nostra epoca, ci siamo riuniti ad Algeri per proclamare che tutti i popoli del mondo hanno pari diritto alla libertà» (dal preambolo della Dichiarazione universale dei diritti dei popoli, Algeri 4 luglio 1976).

Sono passati trentacinque anni da quella straordinaria Carta, a cui ha fatto seguito un Tribunale di opinione che ha analizzato, documentato e denunciato ingiustizie e crimini in ogni parte del globo. Di lì è nata una nuova consapevolezza dei diritti di tutti, attualissima oggi in tempi di globalizzazione. In questo volume vengono ricostruiti i fondamenti giuridici del diritto dei popoli e ripercorse le tappe fondamentali del Tribunale permanente dei popoli.

 

Prezzo: 14,00 €

Loading Aggiornamento carrello...

Francois Rigaux

Professore emerito di diritto internazionale nell’Università cattolica di Lovanio e membro dell’Accademia internazionale di diritto comparato, è un giurista di fama mondiale. Autore di numerosi testi giuridici tra cui, da ultimo, Guerres et interventions dans le sud est européen (A. Pedone éditeur, 2004), è stato presidente del Tribunale permanente dei popoli dalla morte del suo fondatore Lelio Basso (1978) fino alla fine degli anni Novanta e giudice ad hoc presso la Corte Internazionale di giustizia nel caso Iran c. Stati Uniti (sentenza 6 novembre 2003).
Tutti i libri di François Rigaux


cookie policy