Image Image Image Image Image Image Image Image Image

La pedagogia degli oppressi

La pedagogia degli oppressi

di Paulo Freire

Cosa significa educare? Perché educare? Chi educa chi? Quali rapporti esistono tra educazione e società e tra educazione e cambiamento? Le risposte di Paulo Freire sono nette: non c’è educazione se non attraverso la liberazione degli uomini dall’oppressione.  Sta ancora qui, quarant’anni dopo la prima uscita, la modernità del classico di Freire, che rappresenta una pietra miliare del pensiero pedagogico  e che continua a suscitare tanti approfondimenti e applicazioni concrete in campo educativo. La nuova edizione riprende il testo originario e lo aggiorna con una prefazione sulle conseguenze pedagogiche in questi anni.

Price: 14,00 €

Loading Aggiornamento carrello...
Paulo Freire

Paulo Freire

Paulo Freire (1921-1997) è stato uno dei più autorevoli pedagogisti del XX secolo, studiato e tradotto in tutto il mondo. Nato e vissuto in Brasile, dopo il colpo di Stato militare del 1964 fu dapprima imprigionato e poi costretto all’esilio in Cile, Stati Uniti e Svizzera. Rientrato in patria nel 1980 affiancò all’insegnamento e allo studio una intensa attività politica. Tra le sue opere, oltre a Pedagogia degli oppressi, L’educazione come pratica di libertà (trad. it. Mondadori, Milano, 1973), Pedagogia dell’autonomia (trad. it. Ega, Torino, 2004) e Pedagogia della speranza (trad. it. Ega, Torino, 2008).
Tutti i libri di Paulo Freire


cookie policy